L'Alternanza scuola-lavoro consiste in periodi di formazione svolti in azienda per gli studenti del triennio delle scuole secondarie superiori.

L'alternanza scuola-lavoro consiste nella realizzazione di percorsi progettati, attuati, verificati e valutati, sotto la responsabilità dell'istituzione scolastica o formativa, sulla base di apposite convenzioni con le imprese, o con le rispettive associazioni di rappresentanza, o con le camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura, o con gli enti pubblici e privati, ivi inclusi quelli del terzo settore, disponibili ad accogliere gli studenti per periodi di apprendimento in situazione lavorativa, che non costituiscono rapporto individuale di lavoro art.4 D.Lgs. 15 aprile 2005, n. 77.

L’alternanza scuola lavoro si distingue dall’apprendistato in quanto si configura come progetto formativo e non come rapporto di lavoro. 

L'alternanza scuola - lavoro è un percorso formativo che:

potenzia l'autonomia scolastica

qualifica l'offerta formativa

esalta la flessibilità

risponde ai bisogni diversi degli alunni/e

ha una forte valenza formativa anche come mezzo di contrasto alla dispersione scolastica

I principi ispiratori vedono l'Alternanza come esperienza formativa innovativa per unire sapere e saper fare, orientare le aspirazioni degli studenti e aprire didattica e apprendimento al mondo esterno.

L’alternanza scuola-lavoro, obbligatoria per tutti gli studenti dell’ultimo triennio delle scuole superiori, anche nei licei, è prevista dalla legge 107 del 2015 (La Buona Scuola) in linea con il principio della scuola aperta.

Per questo, deve aprirsi al territorio, chiedendo alla società di rendere tutti gli studenti protagonisti consapevoli delle scelte per il proprio futuro.

L’alternanza favorisce la comunicazione intergenerazionale, pone le basi per uno scambio di esperienze e crescita reciproca.

Non solo imprese e aziende, ma anche associazioni sportive e di volontariato, enti culturali, istituzioni e ordini professionali possono diventare partner educativi della scuola per sviluppare in sinergia esperienze coerenti alle attitudini e alle passioni di ogni ragazza e di ogni ragazzo.

Il percorso di alternanza scuola- lavoro offre agli studenti l’opportunità di inserirsi, in periodi determinati con la struttura ospitante, in contesti lavorativi adatti a stimolare la propria creatività. La comprensione delle attività e dei processi svolti all’interno di una organizzazione per poter fornire i propri servizi o sviluppare i propri prodotti, favorisce lo sviluppo del “Senso di iniziativa ed imprenditorialità” che significa saper tradurre le idee in azione. 

E’ la competenza chiave europea in cui rientrano la creatività, l’innovazione e l’assunzione di rischi, come anche la capacità di pianificare e di gestire progetti per raggiungere obiettivi. È una competenza che aiuta gli individui ad acquisire consapevolezza del contesto in cui lavorano e a poter cogliere le opportunità che si presentano.

Pur nella importante differenza dei ruoli e delle competenze, la scuola interagisce con il mondo del lavoro  per una maggiore corresponsabilità educativa e sociale orientata alla valorizzazione delle aspirazioni degli studenti nell’ottica di una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva.

Le attività di alternanza scuola lavoro possono essere svolte all’interno del monte ore annuale delle lezioni o durante la sospensione delle attività didattiche, secondo il progetto formativo elaborato dall'Istituto, che avrà preliminarmente valutato la formula organizzativa più adeguata per venire incontro alle esigenze del territorio, dei propri allievi e della disponibilità delle strutture ospitanti ad accogliere gli studenti in alternanza. 

La scuola stipula convenzioni con le aziende e istitutioni pubbliche che consentono la formalizzazione del percorso di Alternanza progettato. Grazie a tali convenzioni lo studente gode di una copertura assicurativa cos'ì come avviene per la normale presenza a scuola. 

L'istituto offre percorsi di formazione generale sulla sicurezza prima dell'avvio dell'attività di Alternanza in azienda. Al termine di tale percorso agli studenti sostengono un esame in seguito al superamento del quale viene rilasciato un attestato a prova del percorso di formazione svolto. Sara cura dell'azienda ospitante offrire un percorso aggiuntivo soprattutto se opera in un settore nel quale esistono rischi specifici

I periodi di apprendimento mediante esperienze di lavoro svolte individualmente dallo studente, anche se realizzati in periodi diversi da quelli fissati dal calendario delle lezioni, sono parte integrante del curricolo dello studente e sono oggetto di verifica e valutazione da parte del consiglio di classe, con una ricaduta sulla valutazione finale dello studente

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.